Amalfi in barca: cosa visitare?

Ecco alcuni consigli di Nautal su come visitare Amalfi in barca e non perdersi nulla della costiera amalfitana:

Le città:

  • Amalfi:

La costiera amalfitana, situata tra il golfo di Salerno e il golfo di Napoli, attrae ogni anno  turisti da tutte le parti del mondo.

La costa prende il nome dalla città di Amalfi, riconosciuta partrimonio culturale dell’UNESCO, per la particolarità delle sue case bianche incastonate nella roccia.

Noleggia una barca e naviga per la bellissima costiera amalfitana in tutta tranquillità.

amalfi in barca

Sorrento:

Storica città italiana situata a 50 km da Napoli, a cui abbiamo dedicato già un intero articolo, e meta di tantissimi turisti che decidono di visitare Amalfi in barca.

La struttura di questa città colpisce molti turisti che la considerano la meta principale del loro viaggio. Di origine romana,Sorrento a un centro storico caratterizzato dal tracciato ortogonale delle strade mentre per il resto è circondata da mura del cinquecento.

amalfi in barca

  • Capri:

    L’isola di Capri attrae ogni anno molti turisti per i suoi faraglioni, scogli che emergono dall’acqua nei pressi della costa.

Per godersi al meglio la bellezza dell’isola, l’ideale è noleggiare una barca così da godersi al megliol’acqua cristallina!

amalfi in barca

  • Positano:

Tipiche della città sono le lunghe scalinate che, dalla parte alta della città, portano a fino alla spiaggia.

Da vedere senza alcun dubbio sono le torri saracene di Positano. Queste torri servivano per avvistare i Saraceni che volevano fare razzie alla città.

amalfi in barca

  • Ischia:

L’sola di Ischia è molto comune fra i turisti che ogni anno ne apprezzano le spiagge e il mare cristallino.

L’isola è famosa per le sue terme, del resto la sua natura vulcanica fa si che le acque siano alcaline.

amalfi in barca

Le perle della costiera:

  • La grotta dello Smeraldo: nome suggestivo per un luogo suggestivo!

La grotta prende il nome dal colore che l’acqua assume quando la luce del sole riflette sulle sue rocce: si passa dal blu cobalto al verde smeraldo col trascorrere della giornata.

L’ambiente della grotta è magico grazie alle forme stravaganti delle stalattiti e stalagmiti al suo interno.

In profondità si può intravedere un presepe subacqueo: da non perdere!

amalfi in barca

  • Isola delle sirene: attenti a non farvi ammaliare!

Conosciuta come l’isola di Li Galli, è il luogo in cui Omero racconta nell’Odissea di come le sirene tentarono di ammaliare Ulisse.

In realtà ci troveremo davanti al piccolo arcipelago di Li Galli costituito da 3 isolotti.

amalfi in barca

  • Parco marino di Punta Campanella e Nerano:  tutelato per il suo valore paesaggistico e naturalistico

    Il parco è suddiviso in diverse zone a seconda delle quali è permessa la navigazione o meno.

Nella zona A ossia quella degli scogli  di Vervece e Vetara è proibita la navigazione e anche la balneazione.

La zona in cui potremmo ormeggiare prenotando in anticipo un posto barca è nella zona C.

Visitare il parco è un’esperienza indimenticabile soprattutto per chi ama lo Snorkeling!amalfi in barca

 

 

Aspettiamo i vostri commenti su Nautal!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *