Monte di Procida en barco

In barca alla scoperta di Monte di Procida

Monte di Procida in barca: navigare in Campania è un’esperienza indimenticabile che permette di scoprire luoghi altrimenti irraggiungibili, cullati dal suono delle onde e lontani dal caos. Un itinerario interessante è un bel giro in barca a Napoli, per visitare località costiere, isole e aree marine protette.

Arrivando a Monte di Procida in barca ci si trova già nel Parco dei Campi Flegrei, di cui fanno parte anche Baia, Miseno, Bacoli e Pozzuoli. Questa zona, ricca di testimonianze archeologiche importanti sotto e sopra l’acqua, è uno scrigno di meraviglie a poca distanza dalla città partenopea.

Monte di Procida e il Parco dei Campi Flegrei

Il noleggio barche in Campania è strategico da qualsiasi porto, sia da città come Napoli e Salerno, sia dai borghi della costiera. Il risultato sarà sempre un giorno, o più, di puro divertimento in uno scenario da favola con prezzi che variano a seconda del tipo di barca e della presenza o meno dello skipper.

Monte di Procida

Il piccolo porto di Monte di Procida, dunque, è un ottimo punto di partenza per visitare l’area marina dei Campi Flegrei, sito di valore inestimabile dal punto di vista storico-culturale e paesaggistico.

Un giorno è sufficiente per visitare Monte di Procida in barca, anche senza skipper. Tappe consigliate sono la spiaggia di Acquamorta, i dintorni dell’isolotto di San Martino e la passeggiata di Torrefumo, a pochi passi dal porto. Questo sentiero a ridosso della scogliera offre una vista impareggiabile sulle vicine isole, sul promontorio di Capo Miseno e sul golfo di Napoli. 

Per un’esperienza di totale immersione nei dintorni, una soluzione con skipper ha sicuramente un valore aggiunto. Lo skipper ti guiderà tra Miseno, con la Grotta della Dragonara, Baia, famosa per la città sommersa a pochi chilometri dalle sue coste, Bacoli e Pozzuoli, con le innumerevoli testimonianze archeologiche.

Navigare in Campania: Procida e Ischia

Procida è l’isola più piccola, quella rimasta intatta grazie alla minor presenza turistica. Osservando dal mare questo borgo di pescatori, si rimane subito colpiti dai colori vivaci delle case della Corricella e dall’imponente Palazzo D’Avalos, un tempo carcere dell’isola. La bellezza di Procida si fa selvaggia e incontaminata navigando intorno all’isola di Vivara, una lingua di terra protetta ricca di flora e fauna.

Ischia

Il noleggio barche a vela a Procida è il modo migliore per conoscerla, scoprirne le grotte segrete, ammirare la bellissima Chiaiolella e tuffarsi nel mare blu.

Ischia da qui è vicinissima. Con il servizio di noleggio barche di Procida è raggiungibile in una ventina di minuti. Più conosciuta e visitata, offre spiagge da sogno, mare turchese, insenature e sorgenti termali uniche. Imperdibile anche il Castello Aragonese.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *