navigare dall'Argentario

Idee per una gita in barca a vela dall’Argentario

Il modo migliore per ammirare l’arcipelago toscano in tutta la sua bellezza è navigare dall’Argentario diretti verso le isolette del Tirreno. Su una barca a vela puoi raggiungere le isole dell’arcipelago, dall’Elba a Pianosa, Giglio, Capraia e Montecristo, che insieme formano il Parco Nazionale Arcipelago Toscano, il più esteso parco marino del Mediterraneo. Partendo dai porticcioli dell’Argentario, dalla barca a vela si possono ammirare anche le coste toscane appartenenti alla Maremma grossetana. Navigare in Toscana dall’Argentario a bordo di una barca a vela è un’esperienza unica contraddistinta da bellissimi paesaggi e prezzi vantaggiosi.

Navigare in Toscana

Le migliori barche a vela ti aspettano nell’Argentario

Navigare in barca a vela significa sfruttare la forza del vento per raggiungere la destinazione desiderata. Padroneggiare la tecnica dà grosse soddisfazioni e guidare una barca a vela può regalare emozioni uniche e non solo agli amanti del mare. La barca a vela è consigliata particolarmente ai giovani e agli appassionati di navigazione, che desiderano vivere una vacanza diversa dal solito a stretto contatto con la natura e con il mare. Dotata di tutti i comfort essenziali, la barca a vela consente di trascorrere vacanze di uno o più giorni all’insegna dell’avventura. L’arcipelago toscano è battuto da venti provenienti soprattutto da Sud, come levante e scirocco, con eccezione del maestrale. Se sei interessato al noleggio barche dall’Argentario, puoi visitare la pagina di Nautal: caratterizzata da un’ampia selezione di barche a vela, nonché offerte e promozioni interessanti. Ti basta indicare l’Argentario come punto di partenza per la tua gita in barca a vela, il giorno, le caratteristiche chiave del natante e se desideri o meno uno skipper a bordo. 

Argentario navigare

Noleggio barche a vela dall’Argentario: salpare e attraccare

Optare per il noleggio barche a vela dall’Argentario è l’ideale per visitare l’arcipelago toscano senza perdersi le spiagge e le calette raggiungibili solamente via mare. L’arcipelago si presta in particolar modo alle gite in barca: la distanza tra le isole più vicine non supera mai le 25 miglia marine. Le due isole ai confini dell’arcipelago, Gorgona a Nord e Giannutri a Sud, sorgono invece a 80 miglia di distanza l’una dall’altra. La più vicina alla Corsica è Capraia, che dista 15 miglia dall’isola francese. L’arcipelago comprende anche altre isole minori, prive di porti: l’isola di Palmaiola, l’isola di Cerboli e le Formiche di Grosseto. Se la gita in barca a vela dall’Argentario dura più di un giorno, si può attraccare in diversi porti per trascorrere la notte al sicuro, come per esempio a Marina di Campo, sull’isola d’Elba, oppure al porticciolo turistico dell’isola del Giglio. In quanto alla partenza dall’Argentario, una possibilità è il noleggio barche da Porto Santo Stefano o da Porto Ercole.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *